Comunicare con Fornitore? Fornitore
Lilly Ms. Lilly
Cosa posso fare per te?
Contattare il Fornitore
 Numero Di Telefono:86-010-65856090
Home > Elenco prodotti > Flessibile composito flessibile rinforzato > Serie di tubi di iniezione di olio
Servizio Online
Lilly
contattaci ora

Serie di tubi di iniezione di olio

categoria articolo di Serie di tubi di iniezione di olio, siamo produttori specializzati provenienti dalla Cina, Serie di tubi di iniezione di olio, Tubo di iniezione dell'olio fornitori / fabbrica, il commercio allingrosso di alta qualità prodotti di Tubo di iniezione del carburante R & S e produzione, abbiamo il perfetto servizio e supporto tecnico post-vendita. Aspettiamo la vostra collaborazione!

Cina Serie di tubi di iniezione di olio Fornitori

Struttura del prodotto:

Strato interno: estruso con polietilene reticolato PVDF o altro materiale polimerico modificato.

Strato intermedio: strato rinforzato con fibra aramidica, filo di acciaio o altro materiale ad alta resistenza mediante stampaggio composito.

Strato esterno: il colore tradizionale di fabbrica è nero, tuttavia, il colore delle preferenze del cliente può essere fornito con o senza protezione UV.


Usi principali:

Trasmissione di olio, gas e acqua miscela di olio depositato


Caratteristiche:

Elevata resistenza, alta temperatura e resistenza alla corrosione, anti-ridimensionamento, piccolo coefficiente di resistenza all'attrito, buon isolamento termico (A causa delle specificità di formula e proprietà, è efficace per la resistenza all'H2S in modo efficace )


Intervallo di resistenza alla temperatura: -45 ° C ~ 95 ° C


specifiche tecniche:
1. Certificato ISO 9001 / API Q1 / ISO14001 / OHSAS 18001
2. Grandi scorte Consegna puntuale
3. Professionista
4. Buon servizio post-vendita


Il flessibile composito flessibile rinforzato include:

Serie di tubi di iniezione dell'acqua

Serie di tubi di gas

Serie di tubi di iniezione di olio

Serie di tubi di iniezione di alcool

Serie di tubi offshore




Elenco prodotti correlati

Casa

Phone

Skype

inchiesta